» Visconti Venosta Emilio  
Milano, 1829 Roma, 1914
 

Patriota e uomo politico. Mazziniano in gioventù, fu deputato della Destra (1861) e ricoprì la carica di ministro degli Esteri (1863-64), collaborando con Minghetti alla preparazione della cosiddetta Convenzione di settembre (1864).

Di nuovo agli Esteri (1866-67; 1869-76), affrontò i problemi posti dalla liberazione di Roma (1870) e dalla legge delle guarentigie (1871). Tornato agli Esteri alla fine dell’Ottocento si preoccupò in particolare di accompagnare al rispetto della Triplice, di cui era stato un fautore, il miglioramento delle relazioni con la Francia.

Ancora protagonista nel 1906, come primo delegato italiano alla Conferenza di Algeciras.