» Savoia Eugenio Emanuele  
Parigi, 1816 Torino, 1888
 

Principe di Carignano. Nel 1825 Carlo Alberto, col consenso di Carlo Felice, lo chiamò a Torino per farlo educare nel collegio dei gesuiti, e più tardi lo reintegrò nei diritti di principe del sangue (28 aprile 1834).

Il 29 marzo 1849 ebbe il titolo di altezza reale. Destinato alla marina da guerra sin dal 1831, ne divenne comandante generale nel 1844.

Quattro volte, nel 1848, nel 1849, nel 1859 e nel 1866, tenne, durante la guerra, la luogotenenza del Regno, e fu poi reggente in Toscana (marzo 1860) e luogotenente a Napoli (gennaio 1861). Nel 1861 partecipò all'assedio di Gaeta.