» Mazzoni Giuseppe  
Prato, 1808 ivi, 1880
 

Patriota. Avvocato, tentò invano nel 1848 di instaurare un governo repubblicano a Modena. Ministro della Giustizia nel gabinetto Guerrazzi, fu poi triunviro del governo provvisorio toscano e per l'opposizione di Guerrazzi non riuscì a far proclamare la repubblica. Emigrato con la Restaurazione e condannato in contumacia all'ergastolo, tornò in Toscana dopo la caduta del dominio lorenese (1859) e fu deputato, poi senatore del Regno d'Italia (1879). Gran maestro della massoneria dal 1872.