» Guerrazzi Francesco Domenico  
Livorno, 1804 Cecina, 1873
 

Scrittore e patriota. Impegnato nel movimento democratico risorgimentale, subì più volte persecuzioni e incarceramenti (1829-33). Ebbe gran parte negli avvenimenti toscani del 1848-49 e il 27 marzo 1849 fu eletto dittatore. Deputato al Parlamento subalpino e poi a quello italiano, sedette nei banchi dell’opposizione. Il suo estremismo democratico ne fa una figura singolare nel panorama del Risorgimento. Fu autore di romanzi storici che ebbero ampia circolazione: L’assedio di Firenze (1836); Beatrice Cenci (1837).