» Fossombroni Vittorio  
Arezzo, 1754 Firenze, 1844
 

Statista toscano. Conte. Agronomo e ingegnere, nominato nel 1788 dal granduca di Toscana Pietro Leopoldo soprintendente alle colmate di Val di Chiana, fu creato nel 1796, da Ferdinando III, ministro degli Esteri. Costretto nel 1799 dall'invasione francese a esulare in Sicilia, tornò poco dopo in Toscana e fu più tardi nominato da Napoleone senatore dell'Impero e conte. Alla restaurazione granducale (1815), assunse, e la tenne fino alla morte, la presidenza del governo.