» Fabrizi Nicola  
(Modena, 1804 Roma, 1885)
 

 Patriota e uomo politico. Partecipò con i fratelli Luigi e Paolo alla congiura di Ciro Menotti nel 1831.

Esule in Francia, si aggregò alla Giovine Italia. Dopo il fallimento della spedizione in Savoia (1834), combatté in Spagna contro i carlisti. Da Corfù, e poi da Malta, cercò di suscitare dei moti in Sicilia.

Nel 1849 prese parte alla difesa di Roma. Contribuì alla preparazione della spedizione di Carlo Pisacane nell’Italia meridionale; dopo l'annessione del Mezzogiorno, sostenne il Cialdini nella repressione del brigantaggio. Arrestato nel 1862 per aver aiutato Garibaldi ad Aspromonte, si batté nelle campagne garibaldine del 1866 e 1867.

Deputato dal 1861 al ‘65, militò nella Sinistra.