» Canzio Stefano  
(Genova, 1837 ivi, 1909)
 

Nel 1859 fece parte di quei 48 volontari che, sotto il nome di “Carabinieri Genovesi”, si distinsero nelle battaglie di Varese e Malnate, il 26 maggio, e di Treponti, il 15 giugno.

Fra gli organizzatori della spedizione dei Mille, partecipò sempre con i “Carabinieri Genovesi” alla battaglia di Calatafimi e fu ferito a Palermo in combattimento.

Conclusa l’impresa dei Mille, seguì Garibaldi a Caprera e un anno dopo, alla Maddalena, ne sposò la figlia, Teresita. Partecipò con Garibaldi a tutte le sue campagne militari e a Bezzecca, nel 1866, si guadagnò la medaglia d’oro al valor militare.